Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
consolato_buenosaires

Master of Arts in Human Rights and Conflict Management &Hostile Environment Awareness Training (HEAT)

Data:

22/05/2014


Master of Arts in Human Rights and Conflict Management &Hostile Environment Awareness Training (HEAT)

Master of Arts in Human Rights and Conflict Management

Il Master of Arts in Human Rights and Conflict Management, giunto alla XIII edizione, è un Master Universitario di I livello altamente competitivo e con frequenza obbligatoria. Si tratta di un Master internazionale, tenuto interamente in lingua inglese e rivolto ad un massimo di 28 laureati qualificati (14 posti sono messi a disposizione di candidati non-UE)

L’obiettivo del Master è di formare professionisti di eccellenza per lavorare all’interno dei programmi e degli interventi promossi dalle organizzazioni nazionali, regionali, internazionali o dalle ONG, e finalizzati alla tutela dei diritti umani e alla prevenzione, mitigazione o risoluzione dei conflitti.  

Il programma è articolato in una prima fase di didattica residenziale a Pisa, per un totale di 440 ore, e in una seconda fase di stage presso organismi di rilievo internazionale (min. 3 mesi, 480 ore). Al termine del Master, i/le partecipanti sono tenuti/e a presentare un elaborato scritto od un progetto video relativo all’esperienza di stage e alle materie oggetto della fase d’aula, che dovrà essere discusso pubblicamente.
Le domande possono essere inviate fino al 2 luglio (I round di selezione) o fino al 17 settembre (II round di selezione) nel caso dei candidati non-UE e fino al 17 ottobre nel caso dei candidati UE. Il Master prevede anche una borsa di studio a copertura totale del costo di iscrizione, che sarà assegnata allo studente che avrà ottenuto il punteggio più alto in graduatoria e che, a partire dalla scorsa edizione, è dedicata alla memoria di Gualtiero Fulcheri, alto funzionario delle Nazioni Unite.

Maggiori dettagli sulla struttura del percorso formativo e sulle procedure di selezione sono disponibili nella brochure in allegato e sul sito www.humanrights.sssup.it

Contatti:
e-mail: humanrights@sssup.it
telefono: +39 050 882.653



Hostile Environment Awareness Training (HEAT)

La Scuola Superiore Sant’Anna, tramite l’International Training Programme for Conflict Management (ITPCM), organizza da anni corsi di formazione per rispondere alla domanda formativa del personale civile impegnato in attività internazionali, seguendo un approccio che ha visto un continuo adeguamento dell’offerta alle necessità dei soggetti interessati e al contesto di riferimento. Negli ultimi anni a livello internazionale si sono manifestati molti elementi di criticità dal punto di vista della sicurezza del personale operante in aree ad alto rischio e si è progressivamente assistito all’emergere della necessità di dare a quest’ultimo una formazione adeguata in grado di porlo nelle condizioni di affrontare al meglio le situazioni critiche.

In quest’ottica la Scuola Superiore Sant’Anna ha deciso di organizzare, congiuntamente con il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, il corso HEAT, il quale si focalizza proprio sui temi legati alla sicurezza. Nonostante il corso sia stato originariamente pensato per funzionari di organizzazioni internazionali, esso è perfettamente in grado di rispondere anche alle esigenze di coloro che operano nel settore privato e nelle Organizzazioni non Governative poiché le competenze acquisite durante il percorso formativo possono risultare utili a tutti coloro che operano in contesti critici dal punto di vista della sicurezza personale.

L’obiettivo generale del corso, interamente in lingua inglese e della durata di 40 ore, è infatti quello di formare i partecipanti ad affrontare situazioni ad alto rischio, migliorare la capacità di lavorare in ambienti ostili, stimolare un atteggiamento proattivo nell’adozione di misure di sicurezza e fornire gli strumenti e le tecniche per evitare situazioni di potenziale pericolo. La metodologia adottata prevede l’utilizzo di simulazioni, dimostrazioni pratiche, lezioni in aula e sessioni di role-playing.  Il corso HEAT ha ottenuto la certificazione “C3MC” che attesta la coerenza del corso con gli standard richiesti dall’Unione Europea.

Maggiori informazioni sui contenuti del corso sono disponibili nella brouchure in allegato e al link http://www.itpcm.dirpolis.sssup.it/heat/

Date dei prossimi corsi:

HEAT Course IV: 14-18 Luglio 2014
HEAT Course V: 22-26 Settembre 2014
HEAT Course VI: 3-7 Novembre 2014

Il corso è aperto ad un massimo di 20 partecipanti e le scadenze per presentare domanda sono:

HEAT Course IV: 16 giugno 2014
HEAT Course V: 1 settembre 2014
HEAT Course VI: 1 ottobre 2014

Contatti:
E-mail: heat@sssup.it
Telefono: +39 050.882655

 


665